home studio projects links contacts

CONCORSO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE “PASS - PROGETTO PER ABITAZIONI SOCIALI E SOSTENIBILI "

Oggetto del concorso è la riqualificazione degli edifici di residenze pubbliche del Tibutino III, un quartiere di edilizia popolare alle porte di Roma.
Il sistema dei nuovi percorsi è l’elemento cardine del progetto: ricuce e mette in relazione le aree d’intervento e le connette con le polarità esterne.
Nei percorsi sono suggerite le funzioni dell’agire urbano: camminare, riposare, riciclare, disegnare, allenare, giocare e mangiare pensate come occasione d’incontro e socializzazione.
Attraversando i piani terreni degli edifici il percorso crea l’occasione per ripensare la qualità edilizia e del “muoversi” con sicurezza e visibilità in assenza di barriere architettoniche.
Sono stati realizzati, utilizzando le preesistenze (murature e impianti) per ottimizzare le risorse, 120 alloggi rispettando le richieste del bando: 80 in copertura, 30 nei piani terra, due al primo piano degli edifici 3B e 8B ed 8 nei nuovi edifici. L’impianto di riscaldamento è a pannelli radianti a pavimento collaboranti con solare termico.
Le aree condominiali in copertura sono state riqualificate con giardini pensili ed aree attrezzate per la sosta ed il tempo libero mantenendo stenditoi e lavatoi.
Vi sono locali tecnici per la centralizzazione degli impianti solari termici e  fotovoltaici.
I nuovi servizi sono al piano terra ed al primo dei nuovi semplici edifici modulari organizzati in  3 o 5 unità all’interno delle corti posti sopra le piastre dei parcheggi pertinenziali interrati. I moduli si prestano ad essere utilizzati singolarmente o uniti: il progetto lascia agli utenti la libertà di riformulare lo spazio in funzione delle esigenze.
La sostenibilità energetica è ottenuta con la riqualificazione dell’involucro edilizio: posa di isolamento a cappotto, sostituzione dei serramenti, chiusura delle logge, impiego del “verde verticale” e dei giardini pensili come “filtro solare”, posa di frangisole nei fronti sud.
I nuovi edifici sono in classe A ed utilizzano sistemi passivi di condizionamento.
In ogni corte è realizzato un impianto di raccolta e riuso delle acque meteoriche.
La nuova illuminazione pubblica utilizza apparecchi a LED e tunnel solari per illuminazione diurna dei parcheggi interrati.Sono stati reperiti i posti auto richiesti con ridisegno minimo delle aree esterne ed è stato riqualificato il verde.

Ente banditore ATER - Azienda Territoriale per l'Edilizia Residenziale del Comune di Roma
Luogo Italia - Roma
Importo dei lavori 17˙559˙000,00 €
Anno 2010
STUDIO 3+1 ARCHITETTI ASSOCIATI
Michele Borgna - Nicola Fariello - Carlo Giordani
® All Rights Reserved